AIM Energy

Consigli per il risparmio energetico

Risparmio di energia termica e riscaldamento

L'inizio dell'autunno è il periodo migliore per verificare se la caldaia per il riscaldamento ancora gode della piena efficienza. Scoprire l'esistenza di un guasto solo all'arrivo del freddo è quanto di peggio possa capitare.
Pertanto la prima regola razionale è quella di essere previdenti: far svolgere la manutenzione annuale della caldaia almeno un mese prima del periodo di accensione. Ad es. in ottobre. Altro motivo per effettuare manutenzione e pulizia della caldaia è quello di garantire una buona efficienza di funzionamento. Per ottenere una corretta gestione dei fumi è necessario, inoltre, ogni due anni effettuare l'analisi dei fumi, così come prevede la legge. Ogni 2 o 3 anni, durante i mesi estivi, fate verificare anche lo stato delle tubature, laddove possibile. Il cattivo isolamento dell'impianto può comportare un'inutile e notevole dispersione del calore prodotto dalla caldaia.

Azioni minime per la gestione dei consumi di energia termica

- Far uscire l'aria dai radiatori per tenerli sempre alla massima efficienza.
- Non areare le stanze troppo a lungo.
- Abbassare completamente le tapparelle nelle ore notturne e anche nelle ore diurne nei locali riscaldati ma non utilizzati.

- Per limitare i consumi della caldaia fate in modo che la temperatura interna della casa oscilli intorno ai 19°.
- Evitare di coprire i termosifoni con mobili o tende.
- Le stufette elettriche consumano 2,5 volte più energia primaria dei sistemi a combustibile. Se si fa molto uso delle stufette elettriche conviene valutare un intervento migliorativo sull'impianto di riscaldamento o aumentare gli elementi dei termosifoni.

- Nelle ore notturne conviene spegnere la caldaia o regolare il timer per farla riaccendere due ore prima di quando ci si dovrà alzare. In caso di ambienti particolarmente freddi è comunque sufficiente regolare la temperatura interna notturna a soli 16°.
- Tenere chiusa la porta delle stanze e dei locali non utilizzati.

- Quando nelle stanze il caldo è eccessivo o il riscaldamento inutile abbassare al minimo il livello del radiatori.

- Al momento dell'acquisto di una caldaia considerate che una caldaia a condensazione offre risparmi anche del 20% nei consumi di metano. Sulle caldaie ad elevata efficienza sono stati previsti contributi all'acquisto nella Finanziaria 2007.

- Coibentate le pareti per impedire la dispersione del calore con l'esterno facendo lavorare meno la caldaia.

- Isolare il cassetto degli avvolgibili sopra le finestre ed in generale ogni spiffero della casa.