05/02/2019

Agli sportelli arrivano i contratti con firma elettronica

La novità abbrevia i tempi di compilazione delle pratiche e contribuisce in maniera significativa alla riduzione dell’uso della carta.

Agli sportelli di AIM Energy c’è una grande novità: la firma elettronica. Dopo una prima fase di test, ora tutti i documenti contrattuali possono essere sottoscritti mediante la firma su un tablet, ovviamente con tutto il valore legale proprio di un autografo originale rilasciato su carta.

La nuova procedura, che ovviamente non elimina quella classica su carta sempre disponibile a richiesta, non solo rappresenta una innovativa soluzione informatica e un significativo passo avanti verso una sempre maggiore digitalizzazione dei documenti, ma risponde anche ad una precisa sensibilità che AIM Energy persegue nella riduzione del consumo di carta. Si calcola che la firma elettronica andrà progressivamente a sostituire una buona parte delle oltre 80 mila firme che ogni anno sono raccolte agli sportelli per le altrettante pratiche che mediamente sono composte da 3-4 fogli ciascuna.