18/09/2015

Attenti alle truffe

Si intensificano in questi giorni telefonate di venditori che, spacciandosi per incaricati di AIM, con giustificazioni anche fantasiose chiedono i dati della bolletta o addirittura registrano la telefonata che porterà il cliente ad avere un nuovo fornitore di corrente o gas.

Ovviamente Aim valuterà le possibili contromisure legali, ma soprattutto raccomanda di prestare molta attenzione nel fornire dati personali e consiglia di non accettare nuovi contratti se non dopo un’attenta e doverosa verifica.