03/07/2013

Famiglie artigiane: un accordo tra Confartigianato e AIM Energy farà risparmiare non meno di 113 euro all’anno

Un risparmio di circa 113 euro l’anno sui consumi energetici medi di ciascuna utenza domestica: questo è quanto consente l’accordo siglato tra Confartigianato Vicenza e AIM Energy, unico del genere in Italia e che non mancherà di far scuola, presentato oggi. In tempi in cui ogni spesa familiare ha la sua importanza, si tratta infatti di una grande opportunità per le forniture di energia elettrica e gas, tanto per i nuovi che per i vecchi utenti.

“Con AIM Energy abbiamo raggiunto un accordo, a seguito di una gara, che riteniamo di assoluto interesse per le famiglie degli imprenditori, dei loro dipendenti e dei nostri pensionati – ha spiegato con soddisfazione Agostino Bonomo, presidente di Confartigianato Vicenza-. Anzi, siamo fiduciosi che la proposta verrà subito apprezzata. Certamente Confartigianato la promuoverà con forza, perché potrà essere sottoscritta in ognuno dei nostri trenta uffici territoriali”.

“I benefici che abbiamo concordato con AIM Energy sono talmente interessanti –ha proseguito Bonomo - che ci hanno permesso di coinvolgere nella stessa operazione molte altre associazioni provinciali aderenti a Confartigianato (per ora in totale 43), superando i confini del nostro territorio e dimostrando come la nostra organizzazione possa avere un effetto trainante per creare delle opportunità per il Vicentino e non solo”.
Tali vantaggi si concretizzano nel momento in cui le famiglie, al pari delle imprese, hanno bisogno più che mai di aiuti e segnali concreti: “Abbiamo dedicato mesi di lavoro per raggiungere questo accordo con AIM Energy – ha precisato Pietro De Lotto, direttore generale della Confartigianato di Vicenza- e dobbiamo dire di avere trovato nell’azienda partner delle persone capaci, in grado di capire quelle che erano le esigenze delle nostre famiglie, un primo passo per avviare altri fronti di interesse comune. Oggi è fondamentale essere vicini agli imprenditori e ai loro collaboratori. Tutte le famiglie che fanno riferimento alla nostra compagine associativa - quindi titolari d’impresa, soci, dipendenti, fino ai pensionati Anap, potranno stipulare i contratti di fornitura alle condizioni che abbiamo definito con AIM Energy. Le condizioni concordate sono molto articolate e arrivano a sfiorare percentuali molto interessanti, sulla base anche dei consumi del singolo cliente, che risparmierà mediamente, sempre su base annua, circa 113 euro.”.
“Importante poi – ha concluso Bonomo- è il coinvolgimento delle altre associazioni provinciali Confartigianato che hanno condiviso con noi questo accordo, a dimostrazione che assieme si può ottenere risultati vantaggiosi ”.
“La nostra politica dei prezzi ci posiziona tra i primi in Italia – ha ricordato Paolo Colla, amministratore unico del Gruppo AIM- e questo accordo ne è un’ulteriore prova”. “Se pensiamo che il costo dell’energia elettrica fissato dall’Autorità è aumentato negli ultimi due anni del 5,4% ben si capisce la portata dei benefici per gli utenti”, ha aggiunto Dario Vianello, direttore generale di Gruppo AIM. “L’accordo – ha precisato Otello Dalla Rosa, amministratore unico di AIM Energy, avrà la durata di tre anni e con esso AIM mira a superare quota 10omila clienti nel comparto energia”.

I numeri parlano chiaro: le imprese potenzialmente interessate dei territori che hanno sottoscritto l’accordo sono 746.835 (oltre 133mila solo in Veneto), gli addetti (imprenditori e dipendenti) 1.941.771 (oltre 350mila in Veneto) e quindi il risparmio totale potrebbe raggiungere 220 milioni di euro. Le altre organizzazioni consorelle di Confartigianato Vicenza che promuoveranno presso i loro associati le forniture proposte da AIM sono: Alessandria, Ancona, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Chieti, Como, Crema, Cremona, Cuneo, Gorizia, Imperia, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Modena, Monza, Novara, Padova, Parma, Pavia, Perugia, Pordenone, Rieti, Rimini, Rovigo, Sondrio, Torino, Teramo, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Varese, Venezia, Vercelli, Verona. In pratica, le Confartigianato di mezza Italia!