Allacciamento alla rete

L’allacciamento alla rete di teleriscaldamento di Vicenza prevede le seguenti attività incluse nel corrispettivo di allacciamento:

  • lavori di scavo e di ripristino del suolo pubblico e/o privato;
  • posa delle tubazioni e lavori correlati di allacciamento alla rete e alla sottocentrale dell’utente;
  • fornitura ed installazione della sottostazione di utenza e delle relative apparecchiature e componenti necessarie all'erogazione del servizio. In casi particolari l’utente può decidere, previo accordo con AIM Energy S.r.l., di acquistare ed installare autonomamente la sottostazione di utenza. Resta inteso che tutti i materiali e le apparecchiature fornite ed installate dall’utente devono soddisfare le specifiche tecniche indicate dai tecnici di AIM della divisione teleriscaldamento.
  • fornitura e posa del contatore per la misura del calore assorbito dall’utente;
  • acquisizione di permessi, di concessioni o di altre autorizzazioni necessarie alla realizzazione dell'allacciamento, imposizione di eventuali servitù;
  • eventuale ripristino delle condizioni preinstallazione con l’esclusione di lavori speciali quali, a solo titolo esemplificativo ma non esaustivo, ricostruzione allestimenti di superficie, orti, fioriere, fontane, etc.

Rimangono a carico del Cliente le seguenti attività:

  • realizzazione dei collegamenti termoidraulici della sottostazione di consegna al circuito secondario;
  • realizzazione dei collegamenti elettrici della sottostazione di consegna;
  • assistenza con proprio tecnico di fiducia alle operazioni di collaudo dell’impianto, con riferimento al circuito secondario dell’impianto stesso (es. riempimento e sfiataggio radiatori ai piani, verifica funzionamento pompe di circolazione, verifica erogazione acqua calda sanitaria ai piani, etc…).

Qualora siano necessari ulteriori lavori rispetto a quelli sopra indicati e funzionali all'allacciamento alla rete, l’utente potrà richiedere ad AIM la realizzazione anche di tali interventi e, qualora AIM sia in grado di assicurarne la realizzazione (direttamente o tramite personale incaricato) darà esplicita indicazione del relativo importo all'interno del preventivo di allaccio o con preventivo separato.

I corrispettivi di allacciamento attualmente in vigore vengono calcolati in base alla potenza termica da allacciare, in base alla difficoltà tecnica dell’allacciamento da eseguire e alla distanza della centrale termica dell’utente dalla dorsale della rete stradale esistente.

Il corrispettivo di allacciamento verrà comunicato al Cliente attraverso apposito preventivo ed è quello in vigore al momento dell’effettivo allacciamento della sottocentrale d’utenza come indicato nel preventivo stesso di allacciamento e fornitura trasmesso da AIM Energy S.r.l. su richiesta del potenziale Cliente.

Il corrispettivo ha una validità temporale indicata nel preventivo stesso e comunque non inferiore ai 3 (tre) mesi. Qualora l’offerta risulti gradita il Cliente può sottoscriverla e riconsegnarla ad AIM Energy S.r.l. secondo le modalità descritte nel preventivo ricevuto ed entro i tempi indicati.

Per scaricare il modulo di richiesta di preventivo di allacciamento e fornitura clicca qui.